DRAGHI (FRATELLI D’ITALIA): CHIEDIAMO L’ISTITUZIONE DI UNA CONSULTA DELL’AMBIENTE. È UN TEMA VITALE, CHE FIRENZE NON DEVE IGNORARE…

Questa mattina – a Palazzo Vecchio – Fratelli d’Italia, insieme ai gruppi dell’opposizione, ha annunciato che chiederà l’istituzione di una Consulta dell’Ambiente.

Tale organo, che esiste già in una cinquantina di città italiane, non è presente a Firenze. Una grave mancanza, sopratutto alla luce delle moltissime Consulte esistenti, create per analizzare i più bizzarri temi.

Questa Consulta, che ho fortemente voluto, si occuperà di tutela del verde; di inquinamento eletettromagnetico, acustico ed atmosferico; di dissesto idrogeologico; di mobilità sostenibile e qualità delle acque; di benessere e qualita della vita. Semplicemente, in tre parole, il nostro futuro.

Adesso vediamo se la maggioranza del Partito Democratico – già proclamatasi “green”, malgrado la vergognosa mattanza di alberi degli ultimi mesi – avrà il coraggio di opporsi.

La tutela dell’eco-sistema, genericamente identificata con una certa sinistra, appartiene di diritto a chi difende il valore delle radici, la bellezza del territorio e la sacralità della Terra, in coerenza con una visione organica, spirituale e tradizionale del cosmo e della natura.