Oggi, mentre incontravo alcuni elettori in via Canova – nel cuore dell’Isolotto – mi sono trovato a vivere una scena da film.

Un africano, in evidente stato confusionale, ha brandito una bottiglia rotta e ha iniziato ad inveire contro i passanti. Poco dopo, senza motivo, si è gettato su una macchina in corsa, sfondandone il vetro.

Per fortuna, prima che ci scappasse il morto, i Carabinieri lo hanno preso ed ammanettato. Questa è la condizione delle nostre periferie in una qualunque domenica pomeriggio…

Non vedo l’ora di essere operativo a Palazzo Vecchio: sulla sicurezza pretenderò risposte certe e tangibili.